Adulta e vaccinata

Sto sorridendo, ma è una smorfia.

A chi si lamenta del tempo che passa vorrei ricordare chi di tempo non ne ha più, perché l’ha finito.

A chi si lamenta dei giorni che stiamo vivendo vorrei dire che verranno tempi migliori, o peggiori. Basta che vengano.

A chi si lamenta che ci stanno rubando il tempo, vorrei rammentare che quel tempo non è nostro e un ladro non può lamentarsi di un furto.

Ma ho imparato a dire le cose con metà parole, quindi le taglio, le assottiglio, le smusso, le limo e se poi non bastano, sorrido.

Perché ormai sono adulta e anche vaccinata e quando mi guardo mi dico fortunata.

A chi parla del peso della vita vorrei presentare chi non ha le gambe per portarlo.

A chi dice che questa pandemia ci ha reso più poveri e soli, vorrei ricordare che c’è una lettera di Petrarca a Boccaccio in cui scriveva che “il 1348 ci ha resi soli e poveri e ci ha tolto cose che non si possono recuperare”.

A chi scrive che il vaccino fa più male della malattia, vorrei rispondere che anche vivere è inesorabilmente mortale.

Ma ho capito che la stupidità è un virus che si trasmette per via aerea, quindi trattengo il respiro e sorrido.

Perché ormai sono adulta e vaccinata e so che non esiste un vaccino contro chi ha la convinzione di avere sempre ragione.

Se sono adulta è perché gli sbagli, gli abbagli, le paure e le mancanze mi hanno fatta diventare grande. Un dubbio ogni tanto dovrebbe essere obbligatorio, come il richiamo di un vaccino.

Se sono vaccinata è perché anche il funerale di una persona cara, come una riunione di reduci sopravvissuti ad una guerra, serve a ricordare cosa vuol dire essere vivi. E se quella persona che non ha fatto in tempo a fare il vaccino, potesse resuscitare, ci manderebbe a fanculo tutti.

Sono talmente adulta e vaccinata che ormai ho imparato a dire le cose come stanno: il covid ha rotto le palle, ma anche quelli che non si fidano dei vaccini perché l’hanno letto sull’oroscopo, non scherzano.

E’ qui la fila per gli anelli di Saturno?

Ho una smorfia dolce sulla faccia, somiglia ad un sorriso.

20 pensieri su “Adulta e vaccinata

  1. Vorrei solo che non ci fosse questa dicotomia assoluta, per cui se dici che il Covid esiste stai con Burioni, e se dici che sui vaccini hai delle perplessità (pur essendotelo fatto) allora sei un NoVax.

    • Non ho capito a chi ti riferisci con “se dici”. È un tu generico o ti riferisci a me?
      Per quanto mi riguarda parteggio per me stessa e per la mia salute e mi affido a chi ne sa di più di me ed ha studiato per dire le cose che dice. Se la scienza e la medicina mi dicono che il Covid esiste io allora ci credo. Se la scienza e la medicina mi consigliano di fare il vaccino per tutelarmi dal Covid io lo faccio. Così se la mia macchina ha un guasto, io chiamo il meccanico. Di sicuro non chiedo consiglio a Facebook o a Wikipedia o agli amici al bar. 😊
      (Magari i novax esprimessero perplessità, magari. Il prefisso no- lascia poco spazio al dubbio, al confronto, alla dialettica. Almeno quelli che conosco io…🤷‍♀️)

      • È un tu generico.

        La medicina e la scienza (che sono il mio lavoro) dovrebbero però ricordarsi che non sono verità incise nella pietra. Avrei voluto più onestà sui vaccini.

  2. condivido quello che hai detto e apprezzo molto che tu l’abbia detto, e come.
    però un premio speciale te lo vorrei dare per le risposte piene di brio che hai dato ai commenti (l’ultima, il Johnson&Johnson, quello dello shampoo ovviamente, è da farti la ola)
    ml

    • Mi sono permessa di scherzarci su con Marina perché è una mia cara amica, ha avuto il Covid e lei sa più di me quanto sia necessario vaccinarci per uscire da questo incubo.
      E poi vuoi mettere i benefici del Johnson & Johnson? Una sola dose e i capelli sempre puliti!😜
      (Grazie Massimo, sei sempre così caro…🙏)

  3. Ora io voglio sapere come hai fatto a vaccinarti che per la nostra fascia d’età non ci sono ancora le prenotazioni. 🤔🤔🤔

  4. Finalmente un articolo sull’argomento scritto con cognizione di causa e senza estremismi, né da una parte, né dall’altra.
    Il tuo modo di scrivere e di ragionare mi riconcilia ogni volta con il mondo!
    Peccato leggerti poco!☹️

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...