Cose nostre

AVMD1B0CA6KH4QFCADVAF5ZCAFK9RZMCAYCHD1ICAHPT975CAL67SBYCAPPSGSKCAKU6FVHCAWBDFMZCAT441KQCAH5C9KVCA7WL968CAUSK5BUCAZSH7FQCAYMYRKDCAP50B1ICAYITO18CA2ZZPSV

Film sulla mafia ne ho visti tanti. Alcuni belli, altri meno.

Alcuni mi hanno emozionato e insegnato qualcosa.

Altri mi hanno fatto incazzare. Le solite coppole, le solite lupare,  il solito baciamo le mani.

E poi c’è “La mafia uccide solo d’estate”, il film di Pif che mi ha toccato il cuore.

Contro la mafia “possiamo sempre fare qualcosa” diceva Falcone. E Pif non ne ha fatto solo un film. Ha scelto di raccontare la Storia, quella vera, quella dura, quella di Arturo, un ragazzino nato nella Sicilia degli anni ’70. Costretto a vivere fra gente insensibile ed indifferente e gente leale e generosa. Costretto ad assistere alle stragi di mafia degli anni ’90. Costretto a dubitare dello Stato e degli uomini di Stato.

Arturo ed io siamo coetanei, oltre che conterranei. In comune molte altre emozioni, sensazioni, idee. Io, nella Sicilia negli anni ’90 c’ero ed io, i fatti raccontati nel film, li ricordo. Ricordo le lacrime, il dolore, lo smarrimento. Ricordo di aver imparato a riconoscere il male dal bene. Ricordo le vittime, ad una ad una. Uomini straordinari che oggi mancano al mondo, all’Italia, alla Sicilia. A ciascuno di noi.

Il film di Pif è un piccolo capolavoro di semplicità, di sensibilità, di antiretorica. Una commedia dal sapore amaro, capace di unire ironia e commozione, di affrontare i grandi temi civili e ridicolizzare la mafia.

Durante il film si ride. Alla fine del film si piange e si applaude. E si torna a casa con la consapevolezza di quanto sia importante la memoria e la trasmissione della memoria. Per capire, per imparare, per provare a cambiare le cose. Per non dimenticare.

Il film è il regalo di Natale che ciascuno di noi dovrebbe farsi. E’ un film che tutti dovrebbero vedere, grandi, piccini, studenti, famiglie intere. E’ un importante promemoria e, per i più giovani, un prezioso insegnamento.

E’ un film che parla di cosa nostra ma, anche di cose nostre. E, per nostre, si intende di tutti.

Annunci

11 pensieri su “Cose nostre

  1. ….e adesso dove lo vado a trovare ? Non conosco questo film. E nuovo ? Vecchio ? Facilmente reperibile ?

    • È un film che é nelle sale in questi giorni e ad Avola dovrebbero proiettarlo questo fine settimana. Non te lo perdere….sai che io ti consiglio sempre dei bellissimi film! 🙂

  2. Ho scelto di vederlo anche io, malgrado le perplessità. L’operazione risulta vincente. Nel sorriso spunta il dolore e la funzione, importantissima, della memoria. Bravo Pif.

    • Esatto! Il film ruota tutto attorno all’importanza della memoria. Senza il ricordo di ciò che è stato non è possibile la costruzione del futuro. Pif inoltre è stato bravo a non scadere nella banalità e nei soliti stereotipi.

  3. Avevo deciso di lasciar perdere “il solito film sulla mafia” ma, da come ne parli, ho fatto male. Frequento un cineforum molto attento alle novità cinematografiche e di sicuro presto lo proietteranno e così lo vedrò anch’io.
    Un caro saluto.
    Nicola

  4. Sono d’accordo con te! Il film l’ho visto anche io e mi ha emozionato, commosso e divertito tanto. Secondo me lo dovrebbero proiettare anche nelle scuole perchè un film così vale più di ore e ore di lezioni sulla mafia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...